“Lasciamo perdere queste dannate auto e costruiamo città a misura di amanti e amici.
(…) Bisogna tornare a pensare alle gambe come mezzo di trasporto:
cibo come carburante e nessuna particolare esigenza di parcheggio.”

Lewis Mumford
(urbanista e sociologo 1895-1990)